Return to Website

BENVENUTO IN AGORÀ, il Forum su misura per noi.

UNA DISCUSSIONE SEMPRE APERTA... se vuoi scrivere qualcosa che può interessare clicca su new article e lasciando i tuoi dati scrivi l'oggetto di quello che è il contenuto del tuo messaggio e dopo pochi minuti sarà visibile sulla nostra lavagna di discussione. Se invece vuoi rispondere ad un messaggio, dopo averci cliccato e letto clicca su reply e fai il segno di spunta se vuoi la notifica.

BENVENUTO IN AGORA' Forum su misura per noi.
Start a New Topic 
Author
Comment
" ARTICOLO 18:LA SINISTRA DIFENDA IL REFERENDUM "

" ARTICOLO 18:LA SINISTRA DIFENDA IL REFERENDUM "



Cari lettori, tra poche settimane l'Italia andr alle urne per votare l'eventuale estensione dell'articolo 18 anche alle aziende con meno di 15 dipendenti. Un referendum importante, che la politica sta snobbando! La destra chiaramente contraria, vista la sua simpatia verso il padronato. La sinistra invece, fa come ha sempre fatto ultimamente: litiga!L'appuntamento di giugno credo sia fondamentale per affermare una volta di pi che il lavoro va tutelato in ogni modo e con ogni mezzo, referendum compreso. Chi oggi si scaglia contro la consultazione , si scaglia automaticamente contro tutti i lavoratori. D'altra parte basta osservare chi osteggia tanto l'appuntamento elettorale:Confindustria e governo. Il perch semplice: pi il lavoratore non ha tutela, pi il datore di lavoro pu sfruttarlo a suo piacimento. Non serve essere comunisti o rivoluzionari per dire questo, basta guardare i fatti. Basta leggere i giornali e soprattutto analizzare le sentenze di condanna nei confronti di datori molto frettolosi nel liberarsi di certi dipendenti. Io appoggio pienamente questo referendum poich credo fortemente che non debbano esistere lavoratori di serie A e di serie B, ma invece un unica categoria di lavoratori con la stessa dignit. Con gli stipendi da fame, il troppo precariato, la poca tutela verso il lavoro, di vitale importanza creare un ulteriore barriera contro le vessazioni datoriali. Per poter vincere questa consultazione referendaria, bisognerebbe che il centro-sinistra si schierasse totalmente a favore, attivandosi nelle strade e nelle piazze per il SI! Ma nulla di tutto questo si vede. La solita "nomenklatura" di sinistra, pronta a riempirsi la bocca dei problemi dei lavoratori solo in campagna elettorale, osteggia in gran parte questo referendum. Alla fine sar la coscienza di ognuno a decidere e votare. La sinistra la sua coscienza l'ha gi svenduta al Cavaliere!



CUCCU44,SEMPRE IN PRIMA LINEA!!!!