Return to Website

BENVENUTO IN AGORÀ, il Forum su misura per noi.

UNA DISCUSSIONE SEMPRE APERTA... se vuoi scrivere qualcosa che può interessare clicca su new article e lasciando i tuoi dati scrivi l'oggetto di quello che è il contenuto del tuo messaggio e dopo pochi minuti sarà visibile sulla nostra lavagna di discussione. Se invece vuoi rispondere ad un messaggio, dopo averci cliccato e letto clicca su reply e fai il segno di spunta se vuoi la notifica.

BENVENUTO IN AGORA' Forum su misura per noi.
Start a New Topic 
Author
Comment
"PER UN NUOVO RISORGIMENTO NAZIONALE"

"PER UN NUOVO RISORGIMENTO NAZIONALE"





Cari lettori, dove sta finendo questa nostra Italia? Questa una domanda che si dovrebbero porre i nostri governanti presenti e passati. Pi mi guardo intorno e pi vedo "scivolare" la storia di questa nostra terra, sotto i tacchi dell'illegalit e della politica. Basta guardare a quello che sta accadendo: Lodo Maccanico per salvare i soliti volti noti, la criminalit organizzata che sempre pi padrona dello Stato. Non dimenticando le leggine private del Cavaliere e unopposizione piegata ai suoi piedi. Tutti momenti che mostrano il grande malcostume che vige in questo paese. Senza dimenticare la grande corruzione che ancora esiste negli alti livelli dello Stato! Cosa direbbero i nostri "veri" patrioti? Mazzini, Garibaldi e tutti i grandi martiri ed eroi di questa nostra Italia? Quale orrore diventato oggi, il loro grande sogno di creare una nazione libera e soprattutto italiana. Io credo che stiamo vivendo tempi di pieno decadentismo morale e civile. Siamo oramai cittadini di un paese senza pi regole, se non di facciata. Non saranno certo Berlusconi, d'Alema o Ciampi, a salvare la "faccia e le mutande" di questa nostra amata nazione. Mancano esempi da seguire. Mancano personaggi credibili cui affidare le chiavi di questo nostro paese. Troppo "menefreghismo" sta portando allo sfascio quello che milioni di persone e di morti hanno cercato di creare: una vera patria libera ed unita. Una terra di cui essere fieri. Non certo quello stato privato della politica in cui, questultima, potesse fare ci che vuole. Ci vorrebbe un nuovo risorgimento morale e civile che coinvolgesse l'anima viva di questo paese e che "defenestrasse", per sempre, questa politica corrotta ed anti-italiana! Soprattutto nemica della vera democrazia.



CUCCU44, SEMPRE IN PRIMA LINEA!!!!





Re: "PER UN NUOVO RISORGIMENTO NAZIONALE" [nt]



--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Replying to:

"PER UN NUOVO RISORGIMENTO NAZIONALE"





Cari lettori, dove sta finendo questa nostra Italia? Questa una domanda che si dovrebbero porre i nostri governanti presenti e passati. Pi mi guardo intorno e pi vedo "scivolare" la storia di questa nostra terra, sotto i tacchi dell'illegalit e della politica. Basta guardare a quello che sta accadendo: Lodo Maccanico per salvare i soliti volti noti, la criminalit organizzata che sempre pi padrona dello Stato. Non dimenticando le leggine private del Cavaliere e unopposizione piegata ai suoi piedi. Tutti momenti che mostrano il grande malcostume che vige in questo paese. Senza dimenticare la grande corruzione che ancora esiste negli alti livelli dello Stato! Cosa direbbero i nostri "veri" patrioti? Mazzini, Garibaldi e tutti i grandi martiri ed eroi di questa nostra Italia? Quale orrore diventato oggi, il loro grande sogno di creare una nazione libera e soprattutto italiana. Io credo che stiamo vivendo tempi di pieno decadentismo morale e civile. Siamo oramai cittadini di un paese senza pi regole, se non di facciata. Non saranno certo Berlusconi, d'Alema o Ciampi, a salvare la "faccia e le mutande" di questa nostra amata nazione. Mancano esempi da seguire. Mancano personaggi credibili cui affidare le chiavi di questo nostro paese. Troppo "menefreghismo" sta portando allo sfascio quello che milioni di persone e di morti hanno cercato di creare: una vera patria libera ed unita. Una terra di cui essere fieri. Non certo quello stato privato della politica in cui, questultima, potesse fare ci che vuole. Ci vorrebbe un nuovo risorgimento morale e civile che coinvolgesse l'anima viva di questo paese e che "defenestrasse", per sempre, questa politica corrotta ed anti-italiana! Soprattutto nemica della vera democrazia.



CUCCU44, SEMPRE IN PRIMA LINEA!!!!





Re: Re: "PER UN NUOVO RISORGIMENTO NAZIONALE"


cARO sEBASTIANO GRAZIE PER LA TUA ATTENZIONE VERSO CIO' CHE HO SCRITTO. LE MIE SONO PAROLE SEMPLICI, MA CHE VOGLIONO METTERE IN RISALTO LA TRISTEZZA NEL VEDERE QUESTO STATO, SEMPRE PIU' DECADENTE. IL MALCOSTUME CHE AVANZA E NOI QUI A SUBIRE QUESTA BRUTTA VISIONE! UN CARO SALUTO.



CUCCU44

--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Replying to:



--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Replying to:

"PER UN NUOVO RISORGIMENTO NAZIONALE"





Cari lettori, dove sta finendo questa nostra Italia? Questa una domanda che si dovrebbero porre i nostri governanti presenti e passati. Pi mi guardo intorno e pi vedo "scivolare" la storia di questa nostra terra, sotto i tacchi dell'illegalit e della politica. Basta guardare a quello che sta accadendo: Lodo Maccanico per salvare i soliti volti noti, la criminalit organizzata che sempre pi padrona dello Stato. Non dimenticando le leggine private del Cavaliere e unopposizione piegata ai suoi piedi. Tutti momenti che mostrano il grande malcostume che vige in questo paese. Senza dimenticare la grande corruzione che ancora esiste negli alti livelli dello Stato! Cosa direbbero i nostri "veri" patrioti? Mazzini, Garibaldi e tutti i grandi martiri ed eroi di questa nostra Italia? Quale orrore diventato oggi, il loro grande sogno di creare una nazione libera e soprattutto italiana. Io credo che stiamo vivendo tempi di pieno decadentismo morale e civile. Siamo oramai cittadini di un paese senza pi regole, se non di facciata. Non saranno certo Berlusconi, d'Alema o Ciampi, a salvare la "faccia e le mutande" di questa nostra amata nazione. Mancano esempi da seguire. Mancano personaggi credibili cui affidare le chiavi di questo nostro paese. Troppo "menefreghismo" sta portando allo sfascio quello che milioni di persone e di morti hanno cercato di creare: una vera patria libera ed unita. Una terra di cui essere fieri. Non certo quello stato privato della politica in cui, questultima, potesse fare ci che vuole. Ci vorrebbe un nuovo risorgimento morale e civile che coinvolgesse l'anima viva di questo paese e che "defenestrasse", per sempre, questa politica corrotta ed anti-italiana! Soprattutto nemica della vera democrazia.



CUCCU44, SEMPRE IN PRIMA LINEA!!!!